Come posso far puntare la luce sul tuo brand

Serve una buona idea. Una campagna pubblicitaria. Un bello slogan. Magari un illustrazione.

Non una cosa qualunque. Non una a caso. Serve qualcosa per te.

Non mi metterò con il dito all’ insù sperando che il vento sia favorevole, e non ti proporrò qualcosa che non sia nelle corde della tua attività.

Perché se sei un azienda agricola che si pubblicizza come Taffo fa le promozioni sulle bare, la gente parlerà di te per una settimana, per poi finire lī. Non c’è un vero miglioramento, nè un cambiamento radicale.

Mettendomi seduta a tavolino (da sola, con te tramite un incontro online o dal vivo) comincerò a stilare proposte, idee concrete, suggerimenti, scegliendo insieme la migliore.

Spesso tutto quello che serve per cominciare o Ri-cominciare è già sotto naso o dietro le spalle. È raggiungibile. Sta proprio lí, fuoco, fuochino…

Ti serve qualcuno che ti aiuti a vedere. Che ti regga la torcia mentre vai verso la strada buia di casa che è pieno di ostacoli ben nascosti.

Per fare questo una bella strategia è quello che il dottore prescriverebbe, molto meglio di un ansiolitico. Perché con l’obiettivo e la mission del tuo brand chiaro in mente, passa la paura, l’ansia e il carretto appesantito di imprecazioni.

Una volta fatto questo, la mia torcia diventa il bat segnale. E via a sconfiggere competitors come se non ci fosse un domani.

Come posso far puntare la luce sul tuo brand